E56F Evoluzione

COD: E56F Evoluzione Categoria:

Descrizione

L’evoluzione della specie

Sono numerosi gli accorgimenti che rendono questo flybridge assolutamente innovativo: l’uso di materiali evoluti, i dispostivi hi-tech per la navigazione e l’intrattenimento, le efficaci soluzioni di fonoisolamento e fonoassorbimento. Ma a conquistare è soprattutto la sensazione di altissima qualità che l’intera imbarcazione sa trasmettere. Merito del design estremamente curato, in cui si riconosce il tocco di Christian Grande e la grande competenza del Centro Studi Ricerche di Cranchi Yachts. Merito di un sistema produttivo efficiente che annulla i margini di errore. Merito di una carena concepita per navigare veramente, sfruttando al meglio l’agilità offerta da due Volvo Penta IPS 950 con altrettanti D11 Volvo Penta da 725 HP.

A bordo dell’E56F Evoluzione

Il ponte principale presenta un layout originale con la cucina a centro barca raddoppiata dall’isola di lavoro centrale e con la dinette a pruavia, a dritta della plancia. La parte poppiera del quadrato è tutta dedicata al living con due divani a murata, tv a scomparsa, un originale tavolinetto che scompare parzialmente e le ampie finestrature a dare luce.

Sottocoperta trovano spazio tre cabine che assicurano ottimi livelli di comfort grazie alla razionale distribuzione dei volumi. La cabina armatoriale è a centro barca con il letto addossato alla murata di dritta e il blocco bagno, box doccia e cabina armadio a fare da divisorio rispetto alla sala macchine con eccellenti ricadute in termini fonometrici.

La cabina VIP è a prua con letto centrale e angolo studio a sinistra. Comoda anche la terza cabina con due cuccette parallele. Un secondo grande bagno serve cabina VIP e ospiti.

Pozzetto e flybridge

La zona poppiera del maindeck è sviluppata per assicurare comfort e massima funzionalità, con un grande tavolo a compasso e le sedie che trovano posto in navigazione in un apposito gavone a sinistra. Ampi i passaggi verso la plancetta poppiera dove si apre un grande garage per il tender. Con i due passavanti ben supportati da tientibene e battagliola si passa alla zona prodiera, dove ci accoglie un prendisole ben accessoriato con tendalino a scomparsa, portabicchieri e casse hi-fi.

Il flybridge ha un dimensionamento generoso e di conseguenza assicura sua grande abitabilità: dinette a poppa, accessoriato mobile grill, plancia a dritta con prendisole a pruavia. Il tutto protetto dalla massiccia struttura dell’hard-top, che è un elemento distintivo del design dell’E56F. Il suo perfetto ed equilibrato inserimento nel profilo generale, insieme alle sconfinate vetrate del main-deck e alle alte murate, danno a questo yacht un look innovativo e affascinante.